Salta il contenuto
5 Consigli per arredare con Lampadari Moderni

5 Consigli per arredare con Lampadari Moderni

Decidere l'illuminazione per la tua casa può essere complicato, anche per chi è esperto. Le opzioni possono essere tante, il posizionamento delle lampade nell'ambiente dovrebbe corrispondere alle tue idee, ma anche ai punti luce necessari – infatti il posizionamento corretto dei lampadari e delle lampade non è cosa da poco.

Ecco perché può aiutare suddividere le idee attraverso un piccolo promemoria, dallo shopping all'installazione.

Ecco 5 consigli essenziali per decorare con dei Lampadari Moderni che comprendono anche i tanti modelli a sospensione!

 

1 - Fai un giro sul web

Se stai cercando di acquistare un lampadario moderno, concediti il tempo di guardare tutte le proposte disponibili. Non pensare che devi prendere una decisione subito.

Ci sono così tanti stili diversi di lampadari moderni, e dovresti valutare le scelte disponibili prima di impegnarti per uno. Puoi visionare i lampadari con cristalli o decorazioni, oppure i lampadari a sospensione con forme contemporanee come quelle ad atomo, oppure persino le plafoniere – anche se in molti ambienti possono “abbattere” la sensazione di accoglienza. Fatti un'idea, e poi valuta se può andar bene per il tuo spazio.

 

2 - Scopri le dimensioni del lampadario

Quando si tratta di scegliere il lampadario della misura giusta, la proporzione è tutto. Un lampadario troppo grande per la stanza può sembrare opprimente. Un lampadario troppo piccolo può perdersi e non dare la giusta luce.
Per trovare la giusta dimensione, prova a partire da questa formula: fai la somma delle dimensioni della lunghezza e della larghezza della tua stanza. La somma ottenuta, per esempio 8 + 8 metri = 16 m puoi usarla raddoppiata in centimetri come approssimazione del diametro minimo del tuo nuovo lampadario (32 cm). Da lì puoi partire per valutare...

 

3. Scegli i materiali del tuo lampadario

Tradizionalmente i lampadari sono fatti di cristallo, ma i lampadari moderni sono costruiti con un'ampia varietà di materiali.
Ad esempio, se ti piacciono i materiali naturali, puoi considerare un lampadario in tessuto. Se preferisci uno stile industrial chic, avrai un'ampia scelta di lampadari metallici, magari in acciaio. Puoi abbinarli anche a lampadine dalla forma insolita, o con soluzioni in sospensione di lampadine contenute nei bicchieri.
Se vuoi dare più colore al tuo spazio, considera un lampadario con vetri colorati oppure un lampadario con le cupole in plastica dalle tante sfumature e tonalità

È importante coordinare i materiali del tuo nuovo lampadario con il resto del design della stanza, oppure creare uno “shock” fatto ad arte per contrasto – magari con un colore che crea un accento diverso nella neutralità dell'arredo, e fa risaltare il lampadario come perno visivo.
Di solito si preferisce rimanere in linea con la tavolozza dei colori e lo stile già stabilito nell'arredo, come avviene per i lampadari moderni tubolari e l'arredo minimal.

4. Prova a pensare una fonte di luce “imprevista”

Una delle possibilità che forniscono i lampadari moderni è quella di infrangere le regole tradizionali, e posizionarsi anche in modo differente.

Soprattutto se supporti questa scelta con un design contemporaneo nell'ambiente, puoi appendere il tuo lampadario non solo al centro del salotto o dell'ingresso, come di solito, ma in una zona particolare, magari quella per l'home office oppure un angolo specifico di una camera da letto.

In questo caso, sono interessanti anche i lampadari a sospensione decentrati, che permettono con le loro tante diramazioni di creare punti luce differenti a piacimento (puoi spostare le lampadine dove credi!).
Il giusto lampadario può aggiungere un tocco di eleganza a qualsiasi area della tua casa, che di solito frequenti e che vuoi illuminare correttamente.


5. Il lampadario sarà il punto focale


Ovunque tu scelga di posizionare il tuo lampadario, assicurati che non sia in competizione con altri punti luce o arredi, per attirare l'attenzione nella parte alta della visuale.

Un lampadario è pensato per essere il punto focale di una stanza, quindi non dovrà essere circondato da grandi mobili che lo opprimono, né da altri elementi di arredamento che riescono troppo ad attirare l'attenzione. Lascia che il tuo nuovo lampadario moderno sia il protagonista dello spazio, che risplenda come si deve nel senso sia di illuminazione sia di impatto visivo quando è spento.

Lampadari moderni a sospensione

I lampadari a sospensione sono da sempre quelli più richiesti, dato che staccano la luce dalla parete, diffondendola in tutte le diramazioni dell'ambiente. Non ci si deve confondere quando si cerca un punto luce a sospensione, pensando che sia il solito lampadario da cucina che scende verso il tavolo.

Moltissimi lampadari di cristalli, di design, e anche con forme innovative ad “atomo”, sono creati con un sistema di sospensione che parte dalla stecca generalmente in metallo, e nel basso si espande con soluzioni a vetro soffiato, intrecci, decorazioni...

Valuta bene se l'altezza del tuo ambiente consente i modelli più esclusivi, con lampadari moderni a sospensione che scendono verso divani, tavole, zone da illuminare in modo appropriato. Perché ogni ambiente trova il suo punto di illuminazione perfetto, basta valutare bene tutte le possibilità!