Salta il contenuto
Consigli per arredare con Lampade da terra

Consigli per arredare con Lampade da terra

L'illuminazione è uno degli aspetti più importanti dell'arredamento della casa o di un ambiente di lavoro.
La luce, quando arriva correttamente sugli oggetti oppure ai nostri occhi, mette in risalto i punti focali di una stanza, ma aiuta anche a creare una certa atmosfera per quello spazio, sopratutto se si tratta di camere o living room.
In una zona lettura o in una cucina, ad esempio, è necessaria un'illuminazione più brillante, che don un tono energico all'ambiente. Le camere da letto, i soggiorni e i salotti sono più adatti a uno stile di illuminazione morbido.
In tutto questo, ecco arrivare qualche suggerimento se ami le lampade da terra. Ti stai chiedendo come utilizzare le piantane per enfatizzare il tuo arredamento? Ecco 5 consigli!

1 - Usa le lampade da terra come accessori

Se ami questo tipo di luce, pensa alla tua scelta di lampada da terra come un accessorio importante. Usa i colori e lo stile della tua lampada da terra, per completare il tema principale del tuo arredamento.
Le piantane possono diventare un elemento di stile che definisce ancora meglio i toni di un soggiorno o in una camera da letto. Usa la tua lampada da terra per rimarcare uno stile classico, una sfumatura di colore, un elemento glamour - magari con le lampade metalliche o a cristalli!

Puoi scegliere un design elegante e monocromatico per un look più moderno, oppure uno stile tradizionale, floreale o plissettato per un arredamento classico.
Ricorda che le lampade da terra possono creare uno stile senza tempo, sempre di tendenza come le piantane England.

2 - Scegli il paralume della misura giusta

Una lampada da terra è composta da una parte alta che deve essere della misura perfetta. Un paralume troppo grande rispetto allo stile e le dimensioni del supporto della lampada, può sembrare fuori luogo in un ambiente piccolo.
Una lampada da terra dovrebbe avere un aspetto equilibrato, soprattutto se si tratta di un modello appariscete, magari con cristalli. Come la piantana a 4 luci Circles, che emette molta luce e riverberi dei cristalli asfur in grado di ampliare ancora di più la percezione luminosa.

3 - Decidi quanta luce hai bisogno in uno spazio

Prima di scegliere una lampada da terra, devi capire bene se stai posizionando la tua luce in una stanza adatta per lavorare o leggere, oppure per dare un angolo di illuminazione diverso in una ambiente distensivo.
Nel primo caso, avrai bisogno di un paralume che permetta alla luce di fluire nella stanza. Per camere da letto o spazi di relax come il soggiorno, puoi cercare un effetto tra ombra e luce opaca. Per le camere, l'angolo più lontano dal letto può essere il migliore per un risultato riposante.

Per gli ambienti con molta attività e necessità di luce, devi posizionare la piantana in una zona dove possa emanare più luce, e all'altezza giusta.

Scegli sempre l'angolo giusto per la tua lampada da terra: esamina la stanza e decidi quale area è adatta per essere illuminata.

4 - Una o due lampade da terra?

Se lo spazio è abbastanza ampio, può ospitare due lampade da terra, e in tal caso consigliamo di posizionarle possibilmente negli angoli opposti della stanza.

Questo è possibile perché una lampada può essere sminuita da un'area ampia e spaziosa, quindi il suo “doppione” potrebbe creare un effetto interessante. In alcuni casi, addirittura sostituire il lampadario.
Quando si vuole osare con gli abbinamenti, per un arredo vivace e contemporaneo, ci sono anche le lampade da terra colorate come le nostre Square, che possono essere abbinate per toni simili o contrapposti.

In alternativa, puoi combinare lampade da terra con lampade da tavolo nel tuo arredamento: specialmente nelle stanze che richiedono un'ampia illuminazione, può essere elegante e pratico abbinare queste due soluzioni.
Lampade da terra e lampade da tavolo permettono più opzioni di illuminazione in uno spazio, con angoli di luce diversificati.
Una lampada da tavolo laterale può essere perfetta accanto a un angolo lettura, mentre una lampada da terra è perfetta per intrattenere gli ospiti accanto ad un divano.

5 - Associare il paralume alla base e all'altezza

Quando si abbina una lampada da terra a una base, una possibile regola di stile è scegliere un paralume che imiti la forma della base della lampada stessa.

Se hai una base quadrata, mantieni la forma quadrata o rettangolare. Un paralume rotondo oppure a forma ovale funziona bene con una base rotonda, mentre un paralume cilindrico si adatta bene a una base alta e sottile. Al contrario, puoi scegliere il “disaccordo”, creando dettagli di stile simili intorno alla base quadrata e al paralume rotondo...

Consigliamo di valutare anche la larghezza del paralume, che dovrebbe essere circa il 30%-40% dell'altezza della lampada da terra. Una proporzione che tra forma e rapporti di altezza-larghezza può aiutare a mantenere l'armonia nell'ambiente.
Ad esempio, una lampada da 170 cm potrebbe avere un paralume da 50 cm.