Salta il contenuto
5 Consigli per arredare con Lampade da tavolo moderne

5 Consigli per arredare con Lampade da tavolo moderne

Molte persone sottovalutano il potere della giusta illuminazione, nel creare l'atmosfera adatta ad ogni ambiente.
Inoltre, non sono consapevoli del fatto che scegliere per l’arredo casa delle lampade da tavolo moderne significa anche introdurre degli elementi di design negli interni che possono dare un’impressione totalmente innovativa allo spazio.

Il potere della luce, si direbbe scherzosamente, passa attraverso le lampade e le loro posizioni. Non bisogna fare l'errore di affidarsi esclusivamente alle plafoniere per illuminare ma seguire sei semplici consigli!

Per ottenere quell'atmosfera accogliente che desideri, assicurati di incorporare le lampade da tavolo nel tuo schema di design utilizzando questi suggerimenti.

 

1 - Lampade da tavolo moderne: usa il colore

Questi punti luce possono essere un buon modo per aggiungere vivaci tocchi di colore o completare le tinte esistenti con delle sfumature luminose.
Pensa che, se vuoi, ogni lampada può essere un punto focale o mimetizzarsi silenziosamente. Per questo, aggiungere una nota colorata può fare la differenza nell’arredo di un salotto o di una camera.

Una tonalità opaca o scura è utile per ridurre al minimo l'abbaglio se stai guardando la TV, mentre una tonalità meno opaca ti donerà più luce nello spazio, emettendo una luce calda, se scegli la giusta lampadina.

2 – Lampade da tavolo design, per gli abbinamenti 

Le lampade da tavolo di solito hanno un aspetto migliore in coppia, alle estremità di alcuni mobili.

Ai lati di un tavolo lungo, per esempio, puoi posizionare una lampada su entrambi i lati e poi mettere delle decorazioni aggiuntive al centro tavola. Potresti anche utilizzare i tavolini corrispondenti su entrambi i lati di un divano, per ospitare le tue lampade gemelle.

In questi casi, saranno fondamentali delle scelte di lampade del design adatto ad abbinarsi con l’arredo e il mobilio!

 

3 - Lampade da tavolo classiche  o vintage

Devi definire il tuo spazio: il tuo design è tradizionale? L'illuminazione può aiutarti ad esaltare questo aspetto con dei particolari di arredo e luce che ricordano lo stile classico, magari con le luci a candelabro.
In particolare, se sei un tipo bohémien puoi pensare a lampade da tavolo con finiture di ispirazione vintage. Se, invece, preferisci uno stile minimalista oppure anni Cinquanta, puoi abbinare lampade dal design eclettico con gli infissi dalle linee pulite e semplici.

4 - Lampade da tavolino: considera le dimensioni

Assicurati che la lampada da tavolo che hai scelto sia effettivamente pensata per stare comodamente sull’appoggio che hai scelto, tavolo o comodino.
Le lampade da tavolo dovrebbero essere alte più o meno 30 centimetri, arrivando all'altezza degli occhi quando sei seduto accanto a loro, se le usi per la lettura. Si tratta di un dettaglio utile se utilizzi la lampada come luce di lettura.

 

5 - Lampade per la camera da letto o cameretta

Di solito quelle con lo “stelo”, ossia il sostegno, più corto sono lampade ideali per le camere da letto, mentre le lampade più alte funzionano meglio nei soggiorni e in altri spazi.

La forma dovrà essere adatta all’arredo, ma anche la luce che emette dovrà essere diffusa in modo soffuso, per adattarsi al relax della camera.
Dovrai anche prendere nota delle dimensioni della base: se è troppo ampia, potrebbe non lasciare spazio sul comodino per libri, sottobicchieri e altri accessori che tieni accanto al letto!

 

 

In ogni caso, quando scegli una lampada da tavolo, devi pensare alla sua destinazione: dove la inserisci? La presa è vicina? È alta abbastanza per la lettura? La base è troppo larga per il comodino? Si adatterà ai colori dell’ambiente?

Sembra scontato, ma a volte basta trascurare un dettaglio, e la lampada a casa farà tutto un altro effetto!